Marta Galofaro

 

Mi chiamo Marta Galofaro, sono nata e vivo a Comiso, paese natale di Gesualdo Bufalino e Salvatore Fiume - il 22/05/1979. Sono laureata in lettere classiche e insegno con grande soddisfazione letteratura e storia. Sono sposata e mamma di Francesco.

Bentornati B, il mio secondo libro per bambini, è uscito nel 2019, edito da Baglieri, ed è stato presentato anche ad Una marina di libri, a Palermo, e a Più libri più liberi, a Roma.

Collaboro con la rivista di letteratura Leggere:tutti, per la quale ho intervistato Simonetta Agnello Hornby.

Con le short story Una come tanti, una fra tanti (2018) e Auschwitz è domani (2019) ho ricevuto il Plauso della Giuria al Premio letterario Una short story sulla attualità del pensiero di Paul Harris.

Collaboro con Informazione e Democrazia (infodem.it), un blog collettivo che si occupa del mondo della comunicazione e della cultura, con la piena consapevolezza della sua stretta connessione con la vita democratica del paese.

A settembre 2020 uscirà nell'antologia Domani è un giorno nuovo, edito Ibiskos Ulivieri, la mia short story Sillabe storte, a dieci anni dalla pandemia.

Con La famiglia B mi sono classificata quarta alla IV edizione del concorso di Giovanelli edizioni "Floc, l'amico dei bambini e dei ragazzi".

Amo scrivere, anche poesie, e ho pubblicato qualche mia lirica per la casa editrice Pagine.

Ho presentato con note critiche su catalogo diverse esposizioni per la galleria Spazio12, pubblicate anche sulla rivista online Lapis, tra cui la bipersonale di Cantelli e Galofaro, la mostra fotografica di Scimone e di pittura di Almacesco.